Bollette ogni 28 giorni: partono i rimborsi per i consumatori.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato negativamente sulla richiesta di sospensione dei rimborsi presentato dai Gestori telefonici qualche mese fa.

Ricordiamo, infatti, che nel 2015 i gestori telefonici “furbetti”, avevano portato l’addebito mensile a 28 giorni, facendo diventare le bollette da 12 a 13 in un anno, lucrando così indebitante sui poveri consumatori inermi.

Per ripristinare la situazione su un piano di legalità sono intervenute  le associazioni dei consumatori denunciando i vari gestori telefonici, obbligandoli a ritornare alla bolletta mensile.

Ma, nel frattempo, moti utenti hanno sborsato soldi non dovuti che dovranno e potranno riavere indietro.

Dobbiamo però attendere la decisione definitiva del Consiglio di Stato, rinviata, di nuovo , alla fine di luglio.

Una cosa è certe: il diritto al rimborso esiste e potrà essere ottenuto…bisogna solo capire quando.

Stay tuned con A.V.O.C. che vi fornirà tutte le informazioni necessarie: sempre accanto al consumatore!

Commenti

commenti

Pin It